Arte e giardini

 

Concorso Giardini & Terrazzi

Giardini Margherita Bologna 2010

La filosofia del progetto si ispira al ciclo della natura. L’uomo recupera i resti di alberi caduti a terra e li trasforma in opere d’arte in legno. In un futuro tali opere potranno tornare alla terra per rigenerare nuove piante. Il progetto si sviluppa ad archi concentrici, partendo da uno spigolo, con una macchia di rose segue  il prato, un percorso pedonale con area di sosta poi nuovamente il prato e una bordura di rose. Oltre le rose, alcuni rami del platano sono piantati a terra e colorati. Una serie di tre colonne con due tende delimitano il giardino sullo sfondo.

Progettista: Dimitri Montanari

 

FOTO_1 FOTO_2 FOTO_3 FOTO_4 FOTO_5 FOTO_6 FOTO_7
Permalink