Giardino in una torre

  • 146_Terrazzo_Gulimnelli-Model
 

 

Nella periferia di Bologna, in un palazzo di recente costruzione, la proprietà dispone di un terrazzo posto sopra il loro attico. Tale spazio oggi è inutilizzato, ma ha delle grosse potenzialità e un panorama stupendo.

L’obbiettivo progettuale è quello di trasformare il terrazzo in un giardino esclusivo, da godersi tutto l’anno.

In un lato del terrazzo i muri creano un angolo ben protetto, sia dal sole che dai venti freddi, pertanto si decide di proporre in quel punto la zona di sosta. Una semplice copertura con un pergolato, in alluminio a lamelle orientabili, ombreggia la zona soggiorno arredata con un divano ad angolo e un tavolino.

Un ampio spazio centrale è dedicato al transito e al solarium, dove poter disporre dei lettini.

Ai due angoli del terrazzo si collocherà la vegetazione. Il substrato alto 50 cm, sarà contenuto dal muretto perimetrale sui bordi, mentre al centro, un basso cordolo in alluminio di soli 10 cm, lo delimiterà dalla pavimentazione esistente. Questa scelta permette di ridurre al minimo i carchi di una copertura, non progettata per un giardino pensile, e di concentrarli sulle pareti esterne, dove si trova la maggiore portanza della struttura.

Progettista: Dimitri Montanari

Permalink