Le montagnine

  • 11_FOTO_MONUMENTO_AVIS
  • 04_FOTO_GIARDINO
  • 01_FOTO_GIARDINO
  • 12_FOTO_GIARDINO1
  • 02_FOTO_GIARDINO
  • 07_FOTO_GIARDINO
  • 08_FOTO_GIOCHI
  • 06_SEZIONE
  • 09_FOTO_GIOCHI
  • 10_FOTO_GIOCHI
  • 13 FOTO GIARDINO RR
  • 12 FOTO GIARDINO RR
  • 14 FOTO GIARDINO RR
  • 03_PLANIMETRIA
 

Il giardino pubblico del Donatore di Sangue detto anche Montagnine per l’originale conformazione del terreno in collinette, unico nel suo genere, anche se di gusto discutibile, si vuole evitare di stravolgere il progetto originale, limitandosi a eseguire solo opere di manutenzione straordinaria. Quindi il progetto è finalizzato solamente all’abbattimento delle piante malate, alla ricostituzione della siepe perimetrale e alla costruzione di un muro di cinta.

Il progetto prevede la creazione di un muretto di recinzione lungo tutto il perimetro del giardino, tale muretto raggiungerà un altezza di 45 cm e disporrà di una ampia seduta. Tale scelta è stata consigliata dal fatto che nel lato sud vi sono diverse scuole, di conseguenza gli studenti possono sedersi comodamente sul muricciolo prima e dopo le lezioni.

Tale siepe permette di vedere il giardino dal marciapiede esterno, mentre chi si trova all’interno è isolato dalla vista della strada.

Progettisti: M. Casadio, D. Montanari

Permalink