Un pergolato innovativo per un giardino innovativo

  • 06_FOTO
  • 04_FOTO
  • 05_FOTO
  • 07_FOTO
  • 09_FOTO
  • 01-RENDERING
  • 02-RENDERING
  • 03-PLANIMETRIA
  • 08_FOTO
  • 10_FOTO_ABELIA
  • WP_20160607_0113(FILEminimizer)
  • 12_FOTO_ROSA
 

In una lottizzazione di nuova costruzione, posta nella pianura romagnola nei pressi di Imola (Bo), l’appartamento di testa ha a disposizione un ampio giardino di forma allungata e stretta.

Sul perimetro esterno del giardino scorre una strada di campagna, molto trafficata, posta a circa tre metri più in basso dal piano del prato. Una scarpata cinge il giardino sui lati nord ed ovest, solo la parte centrale, fino al fabbricato, si trova in piano.

Per nascondere il parcheggio dalla vista, una fitta siepe di Laurus nobilis lo divide dal giardino, due alberi di Fraxinus ornus, ombreggiano il parcheggio e il giardino, l’ingresso al parcheggio viene spostato da un lato passando sotto ad un arco in ferro su cui arrampicare delle rose “Orange Meilandina”.

Il progetto lascia inalterata la giacitura del terreno, ma si pone l’obbiettivo di accorciare visivamente il giardino, pertanto il pergolato viene posto nell’angolo nord.Il centro di attrazione del giardino è proprio il pergolato in legno, di base rettangolare con le colonne svasate verso l’esterno di 20°. La struttura appare semplice ma moderna, inoltre crea una stanza posteriormente, che aumenta la percezione di spazio dell’intero giardino, riducendo l’effetto allungato.

Progettista: Dimitri Montanari

Permalink